spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Vi siete ricordati di cancellare i dati dal vostro vecchio hardisk che avete appena regalato ?

Vi è mai capitato di vendere o regalare o smaltito un computer ? Prima di questo avete realmente cancellato i dati su i vostri hardisk ? Sono alcune delle domande che si è posta La rivista britannica online Which? Computing . In una recente indagine in cui hanno scoperto che tantissimi utilizzatori di computer non conoscono il vero significato del comando windows ‘delete’. Infatti, basta poco, ed i file eliminati possono essere facilmente recuperati da vecchi dischi rigidi.

Software di questo tipo possono essere Recuva oppure Undela. L’indagine di Which? Computing, si è svolta acquistando on-line da eBay hardisk di seconda mano spendendo tra l’altro pochi euro.

Utilizzando software di recupero dati a basso costo sono trovati facilmente su Internet, sono riusciti a recuperare 2.500 file da undici dischi rigidi. In questi file c’era di tutto foto, fogli di calcolo, file musicali, intere conversazioni in chat.

Pensate se questi dati fossero andati nelle mani sbagliate, gli stessi dati potrebbero essere utilizzati per furti di identità, frodi o ricatti. Gli stessi di Which? Computing hanno assicurato di aver eliminato definitivamente tutti questi file. I dati sensibili che si possono trovare su un disco rigido sono tanti e di diversa natura. Sicuramente avete salvato almeno una volta il vostro CV sul disco rigido del computer. Oppure avete eseguito operazioni bancarie on-line, o ancora avete salvato le copie dei documenti relativi alle spese di casa.

Il sondaggio di Which ha evidenziato che solo il 53% degli utenti che hanno smaltito un computer avevano cancellato i file e addirittura solo il 38% si era ricordato di svuotare il cestino.

Inoltre solo il 43% degli intervistati ha rimosso il disco rigido del computer prima di procedere allo smaltimento.

Ricordate che la rimozione dell’hardisk è il metodo più sicuro per garantire che nessuno possa recuperare i nostri dati.

Per quello che riguarda i dati che ci sono dentro, sappiate che solamente riscrivendoci sopra potrete essere sicuri di aver eliminato in modo permanente i vostri preziosi contenuti. Potete in alternativa usare software dedicati a questo tipo di funzionalità. Io utilizzo spesso CCleaner gratuito oppure c’è BCWipe a pagamento.

In alternativa, uno dei metodi più sicuri per distruggere i dati è quello di prendere un martello e distruggere fisicamente il disco, per poi smaltirlo nel modo dovuto.

[fonte|via]

Condividi qui con i tuoi amiciShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.