spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Amazon : Cloud Drive e Cloud Player un servizio innovativo per lo streaming della musica

Amazon ha sorpresa, per tutto il mondo hi tech , ha annunciato i servizi Cloud Drive e Cloud Player per lo streaming di musica su diverse piattaforme. Dopo che ieri parlavamo di IOS 5 e della possibilità dell’introduzione di servizi cloud sul nuovo IOS di Apple; Amazon ha anticipato i tempi , introducendo il supporto a servizi di streaming cloud based.

Questo nuovo servizio nello specifioc, elimina la necessità degli aggiornamenti del software come anche l’utilizzo di chiavette USB e cavi per gestire la musica. Potrete caricare la vostra collezione di musica, così come brani acquistati tramite iTunes di Apple o qualsiasi altro supporto per il “Cloud Locker.” Tutti i titolari di un account conto Amazon gli verrà concesso automaticamente uno spazio online di 5GB, che potrà essere aumentato fino a 20GB. Gli utenti che acquistano un album completo tramite store MP3 di Amazon verrà automaticamente aggiornato a 20GB di archiviazione, a titolo gratuito, e le tracce acquistate su Amazon sono automaticamente caricati nel “cloud” e non conterannoo per la quota di archiviazione. Esistono piani di archiviazione supplementari a partire da $ 20 all’anno.  La musica può essere memorizzata sia come MP3 o AAC e nel suo originale bitrate, così non vi sarà alcuna perdita di qualità. Il servizio consente anche di memorizzare fotografie, video e documenti.

L’utilizzo del servizio, è disponibile attraverso browser web come Safari, Chrome, Firefox e Internet Explorer, o dall’ applicazione Amazon MP3 su telefoni Android.

Amazon Cloud Drive sembra essere accessibile a livello internazionale, mentre Cloud Player è attualmente bloccato al di fuori degli Stati Uniti. (Questo è probabilmente dovuto a problemi di licenza ).

Amazon, al momento, sembra non consentire l’accesso al servizio tramite iPhone, iPod touch o iPad con Safari Mobile. Non sappiamo se Amazon scegliera di aprire l’accesso a Safari Mobile, o se verrà sviluppata un’App per accedere al Cloud Player. Anche se sembra sia difficile che Apple approvi un’App di Amazon su App Store, visto che si pone una diretta concorrente di iTunes.

Per quanto abbiamo capito il Cloud Player agli utenti, non costerà un centesimo, ed al momento ci sembra un servizio molto flessibile e soprattutto a commercializzare questo tipo di servizi.

[TIPB]

Condividi qui con i tuoi amiciShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.