spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Microsoft presenta Windows 8

Windows 8 è la prossima versione di Windows di Microsoft ed è considerato uno degli aggiornamenti più rivoluzionari del SO di Redmond. Nemmeno a dirlo si basa su una UI touch-based ottimizzato per l’uso su tablet.

Il tutto mantenendo il supporto a tastiera e mouse usati su desktop e computer portatili. Vediamo come Microsoft e come Steven Sinofsky, Presidente della Divisione di Windows hanno re immaginato il sistema operativo Windows. Windows 8 si basa sulla UI Metro che deriva da Windows Phone 7.

Metro, ha un design semplice, pulito e moderno introdotto con i telefoni Windows 7 e in seguito, con altri prodotti Microsoft, come Xbox 360 e Windows Live. Metro è formata da delle Live tiles una serie di icone rettangolari che vengono utilizzate sia per presentare le applicazioni sia per notificare degli eventi. Ad esempio la tiles dedicata alla mail segnalerà le mail ricevute.

L’implementazione di Metro in Windows 8 è molto simile a Windows Phone ma per schermi più grandi. Ed è concepita per essere utilizzata con schermi touch ma supporta mouse e tastiera e  permette agli utenti di passare all’interfaccia utente di Windows 7, con un semplice clic di una tiles.

Abbiamo detto che Windows 8 si basa su Metro un’esperienza utente a schermo intero nel senso che non avrà barre degli strumenti od altro che possa distrarre l’utilizzatore dall’ applicazione stessa. Le tiles o applicazioni possono comunicare tra di loro.

Tutti i servizi Windows Live permetteranno agli utenti di Windows 8 di sincronizzare  foto, email, contatti e molto altro ancora su tutti i dispositivi, che supporteranno Windows 8. Anche Windows 8 avrà il suo Application Store simile ad un Mac App Store o Ubuntu Software Center che permetterà agli utenti di scoprire e scaricare nuove applicazioni.

Le prestazioni sembra siano ottime, Windows 8 ha una più efficiente gestione delle risorse rispetto a Windows 7. Nella demo mostrata da Microsoft son stati messi a confronto il Task Manager di Windows 7 con il Task Manager di Windows 8. Windows 8 ha utilizzato circa 281MB di RAM con 29 processi, mentre Windows 7 SP1 ha utilizzato circa 404MB con 32 processi.

Windows 8 è nato per essere supoortato da una varietà di piattaforme hardware come ARM, x86 (compresi x32 e x64). Ed è scalabile, in modo da funzionare su dispositivi touchscreen da 7 ” fino a dispositivi desktop  da 27″.

Windows 8 offre altre caratteristiche come l’intero sistema di controllo ortografico e di ricerca su desktop, Internet Explorer 10 con  il supporto per la navigazione touch.

Microsoft non ha specificato una data di uscita di Windows 8, anche se sembra che il rilascio avverrà nel 2012  in bundle con Microsoft Security Essentials (MSE), un pacchetto software che protegge i sistemi da malware, spyware e trojan e include un firewall e parental control. Una versione per sviluppatori è già disponibile da questa settimana tramite Windows Dev Center con aggiornamenti regolari per la correzione dei bug.

redmondpie

Condividi qui con i tuoi amiciShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.