spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

WWDC11 : iCloud

Arriviamo a parlare dell’argomento più atteso del WWDC11 : iCloud. Steve Jobs e salito sul palco è ha introdotto l’argomento iCloud con delle importanti considerazioni. Per chi ha un PC o un Mac il problema più grosso da affrontare nella vita digitale di tutti i giorni è dove memorizzare le foto, i video, la musica.

Se abbiamo un telefono le cose si complicano ancora di più perché più dispositivi abbiamo e più volte dovremo effettuare la sincronizzazione con il nostro computer per disporre dei contenuti multimediali. Apple propone una soluzione per questo problema. Il PC e il Mac saranno solo uno dei tanti device.

Stiamo andando a spostare il fulcro, il centro della vostra vita digitale, nella nuvola

La nuvola non è solo un disco fisso nel cielo. iCloud memorizza i contenuti nella “nuvola”, eliminando i fastidiosi cavi su tutti i dispositivi. iCloud sarà completamente integrato con le applicazioni.

Contatti, Calendario e Mail sono stati reinventati e riscritti da zero per essere applicazioni iCloud.

App Store, si possono fare acquisti e visualizzare la cronologia degli acquisti su tutti i dispositivi. Sarà poi possibile scaricare dalla nube, senza nessun costo aggiuntivo.

iBook è anche compatibile con iCloud.

Con iCloud Backup ogni giorno sarà schedulato un backup wireless su iCloud , se avremo un nuovo device, tutto sarà caricato su quel device automaticamente. ”

Pages, Keynote e Numbers sono già compatibili anche con iCloud. Tutti i documenti saranno memorizzati automaticamente su iCloud con il servizio iCloud Storage.

Per le foto attraverso il servizio Photo Stream integrato nell’App delle foto, ogni volta che faremo una foto automaticamente la foto sarà memorizzata su iCloud e disponibile su tutti i dispositivi.

Potremo archiviare su iCloud fino a 1000 foto, e le foto saranno sincronizzate anche su Mac o PC. Essi verranno memorizzati nella nuvola per 30 giorni.

iTunes non è meno importante; con iTunes in the cloud i brani già acquistati saranno fruibili direttamente su iCloud e così avremo la storia di tutte le canzoni acquistate e condivisibili da qualsiasi dispositivo, tutto senza nessun costo aggiuntivo, e con qualità in riproduzione di 256k AAC.

Il servizio iTunes Match aggiornerà le canzoni a 256K AAC senza DRM per i brani già acquistati, e costerà 24,99 dollari all’anno.

iCloud è già disponibile in versione beta per gli sviluppatori. iTunes con iCloud integrato è disponibile su IOS 4.3.

Ecco dove verranno memorizzati i dati, nel terzo nuovo e grandioso Data Center di Apple.

[fonte le foto sono prese da engadget]

Condividi qui con i tuoi amiciShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.