spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Rai : un nuovo canone in arrivo ?

Sono giorni che la Rai, l’azienda televisiva italiana, ci sta bombardando con uno spot in cui ringrazia chi ha pagato il canone, e invitando chi non lo ha pagato a farlo al più presto.

La Rai nello spot afferma che il canone Rai è un tributo e che quindi và pagato. Ora avrete sentito anche in questi giorni un accesa discussione nata da una nuova richiesta sempre di “Mamma Rai”. Di  fatto l’azienda di viale Mazzini vorrebbe il pagamento di un canone anche da parte di chi fà uso quotidiano di computer, tablet e smarthphone. Non si capisce il motivo di questa richiesta e immaginate la reazione degli utenti. Tant’è vero che sembra ci sia stato un passo indietro della stessa azienda televisiva. Che ha fatto chiarezza sulla questione, annunciando  che questo cosidetto “canone speciale” sia dovuto solo dalle imprese, società ed enti che utilizzano i PC siano utilizzati come televisori, naturalmente solo se l’impresa, non abbiano già provveduto al pagamento per il possesso del televisore.

Diciamo che la Rai ci ha provato ancora una volta, sentendo odore del “denaro”, visto che tantissimi cittadini italiani hanno un device digitale. Certo questa nuova tassa merita maggiore chiarezza, perchè le società non sanno ancora come comportarsi, a parte già chi lo paga. Sicuramente, al momento, i cittadini privati non devono altri soldi alla Rai.

[fonte]

Condividi qui con i tuoi amiciShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on StumbleUpon

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

  • La RAI non sà + come imbrogliarci e ha trovato l’espediente che chi ha un device o pc veda la tv su quelli.Mi dico quale mente geniale è stata in grado di partorire una tale scemenza,visto che per vedere la tv su un device da 4 o 10 pollici che sia 1 ti assasini la vista2 le spese per la connessione se uno non ha un contratto internet.

  • Per dovere di cronaca nell’articolo abbiamo anche detto che la Rai è di fatto ritornata su i suoi passi….:-)

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.