spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Un gioco per il nostro ego: Pocket God

Alzi la mano chi non ha mai pensato: se fossi io il padrone di quella ditta, farei…; oppure, se fossi il presidente non ci sarebbero più….; oppure, e qui il nostro ego trionfa, se fossi Dio…..

L’ambientazione del gioco è di per sé un programma: un’isoletta situata nel mezzo dell’oceano e popolata da simpatici indigeni. In questo ambiente noi saremo la divinità. Inutile dirvi cosa potremo fare alla terra e ai suoi abitanti: solo il limite della nostra perfidia e malizia potrà mettere un freno alle “torture” e alle angherie che potremo perpretare agli sciagurati indigeni.

Giusto qualche esempio: far volare gli abitanti in aria trascinandoli con le dita; generare terremoti semplicemente scuotendo il melafonino; far cadere fulmini addosso ai poveri indigeni; gettarli nul vulcano e generare un’eruzione come conseguenza…. Mi sembra abbastanza per soddisfare i palati più sadici.

Più di tante spiegazioni vi mostriamo un video sul funzionamento del gioco. Buon divertimento.

L’applicazione è disponibile per 0,79€ in App Store e pesa 22.9MB.

Condividi qui con i tuoi amiciShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.