spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Bach, Beethoven e Mozart , la musica “seria”, disponibile per il download grazie a “Classical Archives”

Pierre Schwob, un ricco imprenditore, prossimamente lancierà Classical Archives un negozio online, da cui si potrà scaricare la musica classica.

«Pop e rock? Li lasciamo a iTunes. Della classica ci occupiamo noi»

Questo è il motto del signor Schwob, che con la sua idea vuole dare la giusta dignità a Mozart e colleghi compositori, agli orchestrali e ai direttori, attualmente confusi tra i comuni «artist» insieme ai divi del pop e simili.

Il Wall Street Journal, afferma che con grande è deplorevole orrore, provando a cercare su iTunes «Beethoven»: nei primi risultati compariva un medley delle sue opere in versione rock e una registrazione non accreditata di «Per Elisa».

Con questo nuovo store, Pierre Schwob vuole sfatare il mito, che i cultori della musica classica preferiscono avere un compact disc e custodire una sinfonia in un porta-cd piuttosto che mischiarla tra i file musicali sul Pc. Il 19 maggio i Classical Archives saranno disponibili online, si potrà eseguire il download di un singolo brano o motivo tratto dall’opera di Bach o Wagner, proprio come si fa su iTunes con pochi centesimi per l’ultima hit. La qualità del suono è quella di un mp3, ma si assicura che la qualità, è la migliore possibile per la musica in digitale. La scommessa è molto sfidante, visto che di musica online se ne compra molto poca, e di musica classica ancora di meno. Il sito “Classical Archives” è stato sviluppato con la consulenza dei designer che hanno ideato Pandora,  (una delle più diffuse radio online) e  musicologi, hanno studiato il sistema di navigazione del sito, i Classical Archives sono pronti per il loro pubblico. Si potrà sottoscrivere un abbonamento mensile flat, da 9,95 dollari, per avere a disposizione tutta la musica che si vuole, navigando per compositori, generi, strumenti, periodi storici, o anche scaricare una singola sonata, un movimento, oppure un’opera intera, ricercando le 100 diverse etichette musicali di tutto il mondo. Chi comanderà nelle ricerche, sono i nomi degli autori e non degli esecutori.

[fonte]

Condividi qui con i tuoi amiciShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.