spazioiPhone: News sull'iPhone e non solo…iPad…Mac..iPod

Google rinuncia al multitouch per Android perchè lo chiede Apple

Da un articolo su Venture Beat si viene a sapere che Apple ha chiesto specificamente a Google di non utilizzare il Multi-Touch sulla piattaforma Android di Google. La relazione viene rivelata da un membro del team di Android.

apple_android

Secondo la relazione, Google ha voluto evitare di rovinare i suoi rapporti con Apple. La stessa fonte afferma che i rapporti di Apple con Palm si sono incrinati dopo le recenti dichiarazioni pubbliche molto minacciose,  che Apple avrebbe fatto per proteggere l’iPhone dalla proprietà intellettuale. Il nuovo Palm pre è il primo telefono cellulare ad offrire i gesti multi-touch dell’ Apple iPhone.

Il G1 è stato  criticat0 più volte per la sua interfaccia utente, giuducata “inferiore a quella dell’ iPhone”. Per esempio manca la capacità dell’ iPhone di scorrere le immagini e le pagine Web, o effettuare lo zoom in e zoom out di una foto o dellla pagina Web semplicemente usando due dita .

“A differenza dell’ iPhone, tuttavia, il touch screen del G1 non è multitouch, quindi non è possibile ingrandire e rimpicciolire le pagine semplicemente pizzicando con le dita, ha scritto CNET nella sua recensione. “Affermando che la funzionalità del multitouch rende più facile la visualizzazione delle foto e delle pagne web, ma non necessaria.”

Per l’iPhone, Google fornisce il supporto per Google Maps, adattato alla versione mobile di Safari, un client per YouTube e Gmail. L’azienda ha inoltre collaborato con Apple sulla suite iLife per i computer Mac.

Sembra molto più vicino l’arrivo di un netbook su piattaforma Google Android. Lo avevamo già accennato qualche tempo fa come una possibilità, che ora sembra diventare realtà. Google, in collaborazione con la Intel, sta pianificando la sua entrata nel mondo dei Netbook.

fonte : macrumors

Condividi qui con i tuoi amiciShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Se vi é piaciuto questo articolo potete iscrivervi alla nostra newsletter NEWSLETTER alla nostra pagina FACEBOOK oppure seguirci su Twitter

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.